Javascript e' disattivato e alcune parti del sito potrebbero non funzionare. Si prega di attivare Javascript

ECSTA 5: estos presenta le novità della nuova versione

Gli ECSTA: connessione efficace

La serie ECSTA permette la comunicazione tra l'impianto telefonico e l'infrastruttura IT: in questo modo gli impianti e i telefoni collegati possono essere gestiti in modo semplice dal PC.

 

A quali aziende ci rivolgiamo?

La serie ECSTA garantisce valore aggiunto sia alle piccole imprese che a quelle di dimensioni maggiori. Facilita i processi lavorativi quotidiani, eliminando ad esempio la necessità di digitare i numeri di telefoni, e perciò minimizzando le sorgenti di errore. 

Grazie alla serie ECSTA, I processi aziendali vengono integrati perfettamente a garanzia di ancora maggiore efficienza, attraverso la connessione tra il sistema telefonico e l’infrastruttura IT, ovvero il vostro software UC e gestionali quali CRM, ERP o piattaforme di supporto tecnico.

 

Quali sono le principali novità della versione 5?
  • Gli ECSTA per SIP phones aggiungono il supporto a Yealink, Panasonic, Mitel  e Auerswald
  • Performance migliorata: il caricamento della lista degli interni controllati è ancora più rapido, garantendo una configurazione del software estremamente semplice
  • Manutenzione continua e accurata: lo status di una linea TAPI può essere ora rilevato dal driver e reimpostato direttamente da quest’ultimo
  • Interfaccia utente ottimizzata
  • Continuo aggiornamento ai più recenti sistemi operativi (attualmente Windows Server 2016)
Quali sono i sistemi telefonici supportati?

La serie ECSTA di estos supporta i più conosciuti costruttori di PBX, quali Unify, Telecom, Mitel, Avaya, Alcatel-Lucent e Panasonic.La configurazione multi-site/multi-vendor rende possibile il collegamento tra i sistemi telefonici di diversi costruttori situati in più sedi. 

Inoltre, la serie ECSTA offre la garanzia di estrema semplicità nella configurazione e continua manutenzione e aggiornamento.

 

Per ulteriori informazioni relative alla nuova serie ECSTA 5, cliccate qui.